Ultima modifica: 31 maggio 2016
Home > Scuola ospedaliera

Scuola ospedaliera

La scuola in ospedale

Il logo della scuola ospedaliera

“L’intervento della scuola in ospedale, in stretta sinergia con quello sanitario, è parte integrante del protocollo terapeutico, perché sostiene il bambino e il ragazzo in un momento di grande difficoltà, rafforzando la sua motivazione ed alleviando il senso di smarrimento e paura”.
Dalla Circolare Ministeriale n.24 del 25/3/2011

La Scuola in Ospedale è prevista nel sistema scolastico dello Stato italiano al fine di tutelare e garantire il diritto all’istruzione di bambini e ragazzi che per ragioni di cura o di riabilitazione sono ricoverati in strutture sanitarie.

La scuola ospedaliera dell’IRCCS Medea

Alunni della scuola ospedalieraNell’IRCCS Eugenio Medea dell’Associazione La Nostra Famiglia è operante una sezione di scuola ospedaliera, dipendente dall’Istituto Comprensivo Statale di Bosisio Parini, che permette a ogni studente di continuare, nel periodo di ricovero, il suo percorso formativo, di evitare arresti nel processo di apprendimento o di recuperare competenze, di riacquisire gradualmente abilità che gli consentano un adeguato reinserimento nella scuola di provenienza.

Sono messe a disposizione della Scuola Ospedaliera due aule appositamente arredate ed attrezzate, situate al secondo piano del 4° padiglione.
Le attività didattiche sono svolte da due insegnanti di ruolo nella scuola primaria.
Il coordinamento del servizio e il raccordo della frequenza con il percorso clinico e riabilitativo di ciascun bambino sono affidati a una pedagogista.

Caratteristiche

Alunni della scuola ospedalieraLa scuola in ospedale è caratterizzata da una organizzazione estremamente flessibile, che si adatta alla situazione personale, fisica e psicologica, dei singoli alunni.
Nei casi in cui le condizioni di salute che hanno motivato il ricovero possono influire significativamente sul lavoro scolastico, vengono messe a disposizione degli insegnanti dall’équipe clinica alcune essenziali informazioni sul bambino/ragazzo, utili per definire il percorso di apprendimento più adatto e per individuare eventuali tecnologie di ausilio.
Ad ogni alunno vengono offerte lezioni individuali, che hanno normalmente la durata di quarantacinque minuti, mediamente per tre/quattro lezioni settimanali.

Rapporti con la scuola di provenienza

Alunni della scuola ospedalieraAl momento dell’inserimento nella scuola ospedaliera, le insegnanti e/o la pedagogista avvisano la scuola di appartenenza e acquisiscono dai docenti informazioni utili sul programma
svolto fino a quel momento. Ulteriori informazioni vengono rilevate nel colloquio coi genitori.
Al termine dell’intervento, che avviene con le dimissioni dall’Istituto, viene inviato alla scuola di appartenenza il certificato di frequenza per il tramite della Direzione dell’Istituto
Comprensivo.

Modalità di accesso

L’attività scolastica è rivolta a bambini e ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado. Possono avere accesso al servizio scolastico bambini e ragazzi ricoverati per un periodo pari o superiore a due settimane.
La richiesta di frequenza della scuola viene presentata dal medico responsabile del percorso clinico del bambino/ragazzo.

Per informazioni:

Scuola Ospedaliera
IRCCS Medea – La Nostra Famiglia
Via don Luigi Monza, 20
23842 – BOSISIO PARINI (Lc)
tel. +39 031 877 608
scuolaospedaliera@lanostrafamiglia.it

Scarica il volantino:

scuola ospedaliera 2016
Titolo: scuola ospedaliera 2016 (0 click)
Etichetta:
Filename: scuola-ospedaliera-2016.pdf
Dimensione: 584 KB




Link vai su

I cookies ci aiutano a migliorare il sito. Questo sito utilizza cookies tecnici ed analitici ed utilizzandolo accetti i cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi